Che spessore avrà il mio isolamento?

Quanto spazio ti ruba un buon isolamento acustico?

Subito dopo la domanda sul livello di diminuzione del rumore, ecco un’altra domanda classica:

“Di quanto spazio devo privarmi per realizzare un isolamento acustico?”

Esistono oggi materiali fantasiosi come la “tappezzeria acustica” che promette di insonorizzare un locale con pochi millimetri di spessore.

Come ho spiegato, i materiali sono solo un ingrediente della soluzione di insonorizzazione per la tua casa. Quindi, il materiale magico non esiste.

Tuttavia è giusto che tu voglia sapere quanto “spazio ti ruberà” l’isolamento acustico.

I sistemi di insonorizzazione più sottili del mercato?​

Ti dò subito una buona notizia: ​i nostri sistemi isolanti hanno uno spessore di circa il 50% inferiore rispetto ai tradizionali isolamenti in cartongesso e lana di roccia, lana di vetro o piombo a parità di efficacia.

Questi risultati sono stati resi possibili dagli studi sui singoli materiali che utilizziamo che riescono all’interno dei nostri sistemi insonorizzanti a preformare a livelli decisamente superiori.

Aggiungiamo anche il fatto che i materiali che utilizziamo sono a base di fibre naturali provenienti da materiali riciclati al 100% e inoltre, a differenza della lana di roccia, lana di vetro e piombo, non presentano alcun tipo di rischio associato a prodotti potenzialmente cancerogeni.

Siamo riusciti (stiamo ultimando le ultime fasi di test) ad ottenere pareti acustiche di soli 3 cm con risultati di altissima rilevanza (oltre 53 DB di abbattimento acustico)!

Poco spazio? La soluzione SilenzioCasa in soli 3 cm di spessore

Ci sono casi dove effettivamente una soluzione di isolamento tradizionale può compromettere la funzionalità della camera.

Per esempio​ se tra il letto matrimoniale e l’armadio della camera c’è un corridoio di passaggio di pochi cm è ovvio che se dovessi realizzare un isolamento acustico dietro la parete della testata del letto con una parete di cm 10, questo comprometterebbe l’uso di questo unico passaggio, restringendolo ulteriormente.

In tal caso la funzionalità della camera verrebbe irrimedibilmente compromessa e, allora si, l’isolamento acustico realizzato costituirebbe un vero problema per il godimento della camera.

In SilenzioCasa, solo per questi casi particolari, abbiamo sviluppato una soluzione di soli cm 3 che prevede l’utilizzo di materiali atossici e anallergici certificati di nostra produzione.

Guarda qui sotto la testimonianza del sig. Antonio Ceretti di Torino

 

CHIEDI INFORMAZIONI GRATUITE per risolvere il problema di isolamento acustico di CASA TUA  direttamente da un nostro esperto.

RISPONDIAMO  sempre entro 24 ore.

 Richiedi informazioni

In ogni caso ogni prodotto va “tarato” su ogni specifica abitazione e lo spessore e il tipo di isolamento dovrà tener conto in particolare di un aspetto fondamentale:

“Con questo spessore ridotto, risolvo veramente il problema di rumore in casa mia ?”

Il discorso è semplice: se per accontentare il cliente che chiede uno spessore eccessivamente ridotto dobbiamo realizzare una soluzione di cui non siamo sicuri, preferiamo rinunciare all’incarico.

Magari potrai trovare chi ti dice “Con questo spessore ridotto le cose migliorano…”.

Ma a noi “che le cose migliorino” non basta. Perché non basta a te.

Se riteniamo di non poter offrire una riduzione considerevole – mai meno del 70% e tipicamente almeno l’80%, diffida di chi ti dice che ti riduce il rumore del 50%) – rinunciamo a eseguire qualsiasi lavoro.

Per questo noi ti garantiamo che il nostro intervento risolverà il problema con la Garanzia 100% Soddisfatti o Rimborsati.

Ed ecco perchè, prima di fare qualsiasi preventivo è per noi fondamentale vedere la casa a cui dovremo poi applicare i nostri sistemi isolanti.

CHIEDI INFORMAZIONI GRATUITE per risolvere il problema di isolamento acustico di CASA TUA  direttamente da un nostro esperto.

RISPONDIAMO  sempre entro 24 ore.

 Richiedi informazioni