TEL 800031589 info@silenziocasa.com

Perchè misuriamo il suono ? Il rapporto tra  suono e essere umano 

Il suono è una cosa tanto comune della nostra vita quotidiana che ben difficilmente ne apprezziamo tutte le funzioni. Esso ci permette di provare meravigliose sensazioni nell’ascoltare la musica o il canto degli uccelli.

Ci permette la comunicazione a voce viva con i familiare e con gli amici. Ci avvisa o ci mette in guardia con la suoneria di un telefono, con un colpo bussato alla porta o una sirena ululante.

Ed ancora, il suono ci permette di eseguire valutazioni e diagnosi di qualità, come nel caso della rumorosità delle valvole di un’automobile, del cigolio di una ruota, o del battito cardiaco.

Per contro e troppo spesso, nella società moderna, il suono ci disturba. Molti suoni suono sgradevoli o indesiderati di conseguenza li chiamiamo rumori. La misura in cui un rumore ci disturba dipende non solo dalla sua qualità ma anche dal nostro atteggiamento nei suoi confronti.

Agli orecchi del progettista, il boato del suo nuovo aereo a reazione al decollo è una dolce musica, ma è un tormento per i timpani delle persone che vivono in prossimità della pista.Perche misuriamo il suono

Non occorre che il suono sia forte per disturbare. Un pavimento che scricchiola, un graffio in un disco o un rubinetto che gocciola possono disturbare quanto il rumore del tuono.

Quel che è peggio, il suono può danneggiare e distruggere. Un boato a frequenza sonica può mandare in frantumi tutte le finestre e staccare l’intonaco dalle pareti.

Ma il caso più sfortunato si verifica quando il suono danneggia quel delicato strumento studiato per ricevere, e cioè l’orecchio umano.

Perché misuriamo il suono?

Già perchè misuriamo il suono? Le misure provvedono a definire le quantità, le quali descrivono e valutano il suono. Le misure sonore hanno portato notevoli miglioramenti all’acustica delle abitazioni ed agli altoparlanti che ci consentono di godere il piacere della musica, sia nella sala di ascolto che in casa.

Le misure provvedono a definire le quantità, le quali descrivono e valutano il suono. Le misure sonore hanno portato notevoli miglioramenti all’acustica delle abitazioni ed agli altoparlanti che ci consentono di godere il piacere della musica, sia nella sala di ascolto che in casa.

Le misure del suono consentono anche un’analisi precisa e scientifica dei suoni sgradevoli. Tuttavia, dobbiamo ricordare che a causa delle differenza fisiologiche e psicologiche trai vari individui, il grado di disturbo non può essere misurato scientificamente persona per persona. Per contro, le misure ci forniscono un mezzo obiettivo per confrontare i suoni sgradevoli ascoltati in condizioni diverse.

Le misure del suono danno anche una chiara indicazione del livello al quale il suono può provocare danni all’udito e di conseguenza ci consentono di prendere le opportune misure correttive.

Il grado di danno dell’udito può essere determinato dalle prove audiometriche le quali consentono la valutazione della sensibilità uditiva del singolo individuo. Pertanto, le misure del suono sono estremamente importanti nei programmi intesi per la conservazione dell’udito.

Infine, la misura e l’analisi del suono sono un potente strumento diagnostico nei programmi di riduzione dei rumori dagli aeroporti alle fabbriche, alle autostrade, abitazioni e dagli studi di registrazione. La misura e l’analisi del suono ci permetto di migliorare la qualità della nostra vita.

 

 Ti potrebbero interessare anche altri articoli che trovi  nell’indice della guida “La misura del suono