Isolare acusticamente la camera da letto per non sentire i rumori sessuali

Isolare acusticamente la camera da letto per non sentire rumori sessuali

Se i rumori notturni dei vicini di casa sono un problema, puoi isolare acusticamente la camera da letto e risolverlo una volta per tutte

L’articolo di oggi può sembrare buffo, ma – che tu ci creda o no – la richiesta di isolare acusticamente la camera da letto per non sentire gemiti notturni e rumori sessuali nel condominio è più frequente di quanto si possa pensare. 

Anzi, se anche tu hai questo problema (nel senso che lo subisci o… lo causi), sai quanto può essere imbarazzante e, alla lunga, anche fastidioso. 

Ma quindi, cosa puoi fare se ti trovi in questa situazione? Puoi chiedere al tuo vicino di smettere, o è meglio se risolvi da solo? 

Lo vediamo insieme all’interno di questo articolo. 

Gemiti notturni e rumori sessuali nel condominio: come risolvere il problema alla radice

Dover sentire i rumori intimi o i gemiti dei vicini di casa non è sicuramente piacevole, soprattutto se stiamo cercando di dormire. 

E anche se spesso le persone ci girano intorno a lungo prima di dirmi come stanno le cose, mi è anche capitato chi, senza troppi fronzoli, mi ha detto apertamente: 

Signor Marchetto guardi, le devo dire la verità… la chiamo perché sento rumori indiscreti dai miei vicini.

Mi imbarazza andare a dirglielo, e comunque altri hanno già provato e non è cambiato niente. 

Però io ho bisogno di dormire, e così i miei bambini. 

Quindi insomma… quanto costa insonorizzare una camera da letto?

Giuro, il nostro incontro non è stato molto più lungo di così. 

E ha senso voler andare subito a risolvere il problema alla radice, e decidere di isolare acusticamente la camera da letto

Semplicemente perché, se stai vivendo questo problema, probabilmente ti sei già reso conto da solo di una cosa: se tu senti i gemiti notturni che, immagino, dovrebbero essere quanto meno “sommessi”… significa semplicemente che l’isolamento acustico della camera da letto è davvero basso, e quindi sentiresti – o senti – anche qualunque altra cosa. 

Cioè, anche se mettessi da parte l’imbarazzo per andare a parlare coi vicini, e questo tipo di rumori dovessero cessare, probabilmente ne sentiresti comunque altri. 

Col risultato che hai creato ad entrambi un forte imbarazzo per niente. 

(Se poi sei tu a causare i rumori, insonorizzare è davvero la scelta più semplice ed efficace per goderti la tua intimità in santa pace).

Ma se sono loro a causare gemiti e rumori sessuali, non posso farli smettere in qualche modo? 

La risposta semplice è: puoi provarci. 

Ma come puoi costringere davvero una persona a fare una cosa del genere? 

Chiami la polizia?

Immaginati la scena mentre gli racconti al telefono una cosa del genere, e ti rispondono semplicemente di “andare a dirglielo”, perché loro sono già troppo pochi per poter gestire le emergenze vere, e questa non è sicuramente una di quelle. 

Oppure scrivi all’amministratore di condominio? 

E cosa vuoi che faccia lui? Che mandi una lettera chiedendo di fare più piano? 

E poi come controlla che questa richiesta venga rispettata? Si mette lì in attesa, all’ascolto, per misurare i decibel? 

Molto più verosimilmente, ti risponderà che è una questione di privacy talmente delicata che rischia di causare un putiferio, e che quindi è semplicemente meglio se li ignori o risolvi da solo. 

Oppure vai a dirglielo di persona, sperando che non sia troppo imbarazzante… solo per ritrovarti a sentire lo stesso i gemiti notturni sommessi (non puoi certo chiedergli di “smettere di farlo” del tutto, no?), che cercano di coprire con la tv a massimo volume, che ti rende ancora più difficile dormire?

Camera da letto insonorizzata: evita l’imbarazzo e risolvi il problema una volta per tutte

Ecco perché, avere una camera da letto insonorizzata diventa un requisito in ogni caso. 

Anche perché il vicino potrebbe risponderti, stizzito, che se mai sei tu che non devi ascoltare (giuro, anche questo tipo di risposte mi sono state raccontate davvero).

E così in un colpo solo hai: 

1) Peggiorato il problema (qualcuno che non si fa problemi a farsi sentire in queste situazioni intime, è capace di fregarsene ancora di più solo per farti un torto – te lo dico per esperienza professionale);

2) Creato imbarazzo e incrinato il rapporto con un vicino con il quale, che ti piaccia o no, verosimilmente dovrai avere a che fare ancora per molto tempo. 

Insomma, le “persone che fanno sesso sfrenato” – come mi ha detto una volta una mia cliente – ci possono essere e possono causarci molti disagi. 

Ma se anziché scontrarti con loro, o sopportare silenziosamente l’imbarazzo dei gemiti notturni, decidi di voler risolvere il problema definitivamente, con SilenzioCasa puoi farlo in appena un paio di giorni. 

E con la duplice garanzia che… 

1) Nessuno del tuo condominio dovrà sapere che stai facendo i lavori (siamo estremamente rapidi e discreti: nessun cartello appeso fuori, nessun furgone col nostro nome a caratteri cubitali parcheggiato fuori da casa tua, nessuna informazione divulgata a terzi);

2) Il nostro lavoro è coperto dalla totale Garanzia Soddisfatto o Rimborsato 100%, quindi o risolvi o è gratis. 

Infine, il nostro primo sopralluogo è sempre gratuito e senza impegno. 

Se sei interessato a isolare acusticamente la camera da letto, ti basta cliccare sulla pagina contatti e compilare l’apposito modulo. 

Ti potrebbero interessare anche questi articoli:

Come insonorizzare il soffitto

Come insonorizzare le pareti di casa

SonorTop: il nuovo rivoluzionario materiale nell’isolamento acustico

 

Leggi altri articoli

Torna su
Insonorizzare casa

Scopri il nostro libro

Insonorizzare casa è un gran casino!

Silenzio casa

Benessere Acustico S.r.l.
Via A. Volta, 2 – 20093 Cologno Monzese (MI)
Iscrizione al Registro Imprese di Milano al n. 1793950
CF e Part. IVA 05064590960
Capitale Sociale: 10.000 € I.V.
benessereacustico@pec.it